Pedodonzia

L'odontoiatria pediatrica è quella branca dell'odontoiatria che si occupa di curare gli elementi dentali decidui allo scopo di prevenire o alleviare il dolore e eventuali problemi a carico degli elementi dentali permanenti.


La cura dei denti viene presentata ai bambini come un gioco e gradualmente si instaura tra il dentista e il piccolo paziente una relazione di cura basata su fiducia e collaborazione.


I primi dentini da latte erompono all'età di circa 6 mesi ma c'è molta variabilità individuale, normalmente i primi elementi a comparire sono gli incisivi centrali inferiori.


L'eruzione continua fino all'età di 3 anni circa e la formula dentaria conta 10 elementi ad arcata.


La comparsa dei denti permanenti inizia intorno ai 5/6 anni e si completa intorno ai 17-21 anni con l'eruzione dei terzi molari.


Eventuali traumi o processi infettivi a carico della dentatura decidua possono alterare la normale permuta dentaria, è quindi consigliata una prima visita dal dentista già dall'età dei sei anni così da intercettare eventuali alterazioni dentarie.


Tale visita consta di una semplice ispezione della bocca del bambino e dell'insegnamento di un corretto e semplice utilizzo dello spazzolino dentale.


Gel al fluoro


L'applicazione topica di Gel al Fluoro fa parte di quella prevenzione primaria che deve essere il primo passo di una moderna odontoiatria.


Tale gel viene adagiato all'interno di apposite mascherine monouso e applicato sulle arcate dentarie del paziente così da permettere agli elementi dentari di adsorbire ile molecole di fluoro che vanno a rinforzare la struttura esterna dello smalto così da resistere meglio alla placca dentale e quindi alla carie.


Inoltre sono molto indicati nel trattamento dell'ipersensibilità dentinale riducendo sensibilmente il fastidio del paziente dopo una singola applicazione.


Ad oggi è indicato l'uso di fluoro topico per i bambini dall'eruzione dai primi molari permanenti cos' da proteggerli dalla carie nell'età dell'adolescenza in cui si verifica la maggiore incidenza di processi cariosi.


 


Sigillature dei solchi


La Sigillatura dei solchi consiste nella accurata pulizia e successiva chiusura dei solchi presenti normalmente sui denti posteriori e occasionalmente sulla supeficie palatale degli elementi anteriori.


Tale tipo di prevenzione serve ad impedire la conolizzazione del solco da parte dei batteri cariogeni e una più agevole pulizia della superifie masticatoria.


Le resine utilizzate appartengono alla famiglia dei compositi, materiali ormai di uso comune in odontoiatria da numerosi anni.


La procedura della sigillatura dei solchi prevede, ove possibile, l'isolamento dei denti con diga di gomma, la pulizia dei solchi e l'applicazione delle apposite resine che vengono indurite grazie all'ausilio di luce alogena.


La durata di tali resine è relativa all'età del piccolo paziente, al tipo di alimentazione e al tempo, qualora risultasse necessario si possono apportare correzioni e aggiunte di resina composita ai controlli successivi semestrali.

 

Gallery